Le aspiranti camgirl desiderano in primo luogo sapere quanto riusciranno a guadagnare in un mese. Uno dei motivi principali, infatti, per cui molte donne (ma anche uomini e coppie) si avvicinano a questo lavoro è la speranza di ottenere una soddisfacente gratificazione economica. Scopriamo insieme quali sono i compensi che riesce a portare a casa una ragazza che lavora con la webcam su piattaforme online come chatturbate.

Quanto guadagna una camgirl

Naturalmente più si lavora più si guadagna! Se ci si esibisce per un paio di ore a settimana si possono guadagnare circa  200/300 euro; se, invece, si lavora con maggiore costanza, ovvero per almeno 3 o 4 giorni a settimana, il compenso mensile in media è pari a 1.500 euro. Coloro poi che decidono di dedicarsi a questa professione a tempo pieno (6 ore al dì per 5 o 6 giorni alla settimana) è possibile guadagnare 2.000 euro o anche più.

Cerchiamo di analizzare tutti gli aspetti che contribuiscono a ottenere maggiori guadagni

Quanti giorni ci si connette?
Più giorni alla settimana si lavora, maggiore sarà il guadagno; le cam girl che portano a casa almeno 1.000/1500 euro al mese si esibiscono almeno 3 giorni su 7.

Quante ore al giorno?
Medesimo discorso vale per il numero di ore di lavoro: più lunghi sono gli show, maggiore sarà il compenso. Le cam girl che raggiungono i 2.000 euro al mese si connettono dalle 3 alle 6 ore al dì.

In quali fasce orarie ci si collega maggiormente?
Non è da sottovalutare poi la fascia oraria in cui ci si esibisce: recenti ricerche hanno dimostrato che i momenti più propizi per le cam girl sono 16.00 alle 19.00 e dalle 22.00 alle 3.00.

Si opera su un sito di videochat o su skype?
Trasmettere spettacoli su un sito di videochat per adulti come chaturbate è senz’altro preferibile rispetto alle esibizioni amatoriali su programmi di messaggistica istantanea come skype. Nel primo caso, infatti, avrete a che fare con utenti già interessati a un certo tipo di show e che dunque sanno benissimo cosa vogliono. Del resto i numeri parlano chiaro: le esibizioni sui siti dedicati fruttano ben 4 volte in più rispetto a chi invece si cimenta “autonomamente” ed è quindi costretta a cercare “clienti” mettendo annunci in giro per il web con il risultato di faticare e trovare spesso persone che fanno solo perdere tempo.

Che tipo di personalità hai?
Naturalmente non tutte le camgirl sono uguali e, solitamente, riscuotono maggiore successo quelle che sanno gestire al meglio la relazione con gli utenti. Non bisogna saper essere solo sexy e sensuali, ma bisogna anche saper ascoltare chi sta al di là dello schermo, diventando anche un’amica fidata. Insomma per ottenere guadagni consistenti da una parte bisogna essere disinibite e affascinanti e, dall’altra, bisogna essere brave psicologhe, ovvero in grado di capire e interpretare al meglio i bisogni dei propri fans.

Come fa una camgirl a ricevere quindi ricevere ed incassare soldi?
Se si è attive su portali come chaturbate è possibile ricevere i guadagni in modo del tutto anonimo: i dati – infatti –  vengono gestiti esclusivamente dal sito, che non li divulgherà a terzi. I metodi per incassare i compensi sono diversi. È possibile riceve assegni o attraverso conti online come Paxum.

Chi invece decide di lavorare sui siti di messaggistica istantanea può farsi pagare con ricariche telefoniche e Paypal (in tal caso però non si può rimanere anonime al 100%).

Come si ottengono i guadagni?

I guadagni di una camgirl possono provenire:

  • esibizioni in webcam;
  • dalla vendita di foto private
  • vendita di video privati;

Ricordiamo infine che è la stessa camgirl a stabilire il prezzo delle sessioni di gruppo e private che, di volta in volta, può essere modificato.